Foto ufficio stampa sindacato penitenziaria

OMICIDIO LORUSSO, TORINO RICORDA AGENTE UCCISO

Torino, 20 gennaio 2018  – Omicidio Lorusso, Torino ricorda agente. Osapp, mai più responsabili violenza nelle nostre carceri. Il 19 gennaio è “indubbiamente una giornata triste per la polizia penitenziaria”. Lo afferma Leo Beneduci, segretario generale dell’Organizzazione Sindacale Autonoma di Polizia Penitenziaria (Osapp), in occasione, ieri, del 39esimo anniversario dell’omicidio di Giuseppe Lorusso. In servizio alle Le Nuove di Torino, l’agente di custodia venne assassinato da Prima Linea vicino casa, mentre si recava al lavoro. Sul luogo dell’omicidio è stata deposta una corona. “Vogliamo ricordare il collega ma anche quei valori – dice Beneduci – impressi nel nostro cuore e nelle uniformi che con onore indossiamo in difesa dei cittadini e dello Stato”. Per questo, aggiunge, “non accetteremo mai che si faccia finta di niente nel consentire che ex terroristi responsabili della violenza di quegli anni e mai pentitisi facciano ingresso in quelle carceri teatro del dolore e delle lacrime di familiari, amici e colleghi”. Il riferimento è alle recenti presenze in carcere di ex terroristi come Sergio Segio o la moglie, Susanna Ronconi.  

Tags: , , , , , , , ,

Logo Telecupole

Segui Telecupole su

Per la tua pubblicità

Telecupole Piemonte

T.L.T. S.P.A. Strada Regionale, 20 – 12030 Cavallermaggiore (CN) CAP. SOC. 1.300.000 € Int. Vers. P.I. e C.F. 00534020045 Iscr. Reg. Soc. Trib. Saluzzo 1011 C.C.I.A.A. Cuneo 107691 - Powered by LRC SERVIZI SRL