27 Novembre 2020

SASSI DAL CAVALCAVIA: IDENTIFICATI 5 MINORI

Sono stati identificati dalla polizia stradale i cinque minorenni, di età compresa tra il 14 e i 16 anni, che lo scorso 16 novembre a Volvera (Torino) centrarono una Toyota Yaris con un masso di otto chili lanciato sulla tangenziale sud di Torino da un cavalcavia all’altezza dell’uscita Torino-Pinerolo. Illeso il conducente dell’auto, colpita tra il fanale anteriore e il cofano.
Alla polizia stradale, che hanno lavorato in collaborazione con i carabinieri, i cinque minorenni, tutti residenti nella zona, avrebbero detto di averlo fatto per noia. Nel corso dell’indagini è emerso che il gruppo, che faceva uso di cannabis, spesso si ritrovava nelle vicinanze dei cavalcavia autostradali, che raggiungevano in bicicletta. Altri sassi sono stati lanciati nei successivi giorni, sempre nello stesso tratto autostradale, tra le uscite di Gerbole di Volvera e None della diramazione Torino-Pinerolo della A55 tangenziale sud di Torino. I cinque ora rischiano un’accusa di tentato omicidio.

Fonte e foto Ansa

 

Ti potrebbero anche interessare

SUCCESSO A MONDOVI’ PER IL BINOMIO ARTE E MOTORI
23 Luglio 2024

Un pubblico numeroso e caloroso ha accompagnato la tre giorni monregalese riservata al mondo dei motori. Dalla cornice di “Cuneo Illuminata” alla scritta “Ferrari” nel quartiere di Piazza, passando per la presentazione degli equipaggi in costume d’epoca a Mondovì Breo.


CARDE’: MORTO AGRICOLTORE DOPO INTERVENTO
22 Luglio 2024

E’ morto al Cto di Torino, il giorno dopo l’incidente sul lavoro a Cardè.
La vittima è Giampiero Pasero, operaio di 65 anni di Crocera di Barge, coadiuvante in un’azienda agricola in località Ormea a Cardè.


CC RECUPERANO SARCOFAGO E MONETE ANTICHE
20 Luglio 2024

Un sarcofago risalente alla metà del III sec. d.C. e di tipologia hapax, 2400 monete di natura archeologica, 2 unguentari in vetro e numerosi oggetti bronzei decorativi provenienti verosimilmente da un corredo funerario di epoca romana e diversi elementi architettonici in marmo proveniente dall’area dell’Egeo settentrionale e pietra, tutti riconducibili all’età romana imperiale sono stati recuperati, a seguito di attività investigativa, dal Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Torino


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com