12 Giugno 2021

VC: PRECIPITA DA TERZO PIANO, UN ARRESTO

E’ stato spinto dal balcone nel corso di una lite l’uomo di origine senegalese caduto ieri notte dal terzo piano di un’abitazione di Vercelli e tuttora ricoverato in gravissime condizioni in ospedale. E’ la conclusione a cui sono giunti gli agenti della Squadra Mobile che hanno arrestato per tentato omicidio, sequestro di persona, lesioni personali gravi e minacce aggravate un gambiano trovato dagli agenti in evidente stato di agitazione nell’appartamento dal quale il senegalese era  precipitato poco prima. Con lui una donna, italiana, con  diverse ferite al volto e in evidente stato confusionale, sua fidanzata, che ai poliziotti ha raccontato che tra il suo compagno e l’altro uomo dopo una serata trascorsa insieme era scoppiata una violenta lite, con ogni probabilità per gelosia, al termine della quale quest’ultimo era precipitato dalla finestra del terzo piano. La giovane ha poi detto di essere stata colpita più volte al viso nel tentativo di dividere i due uomini mentre diversi  testimoni, hanno riferito di aver sentito urla e richieste di aiuto e di aver visto  dalla finestra che era in corso una colluttazione tra due uomini.

Fonte Adnkronos

foto Ansa

 

 

 

 

 

Ti potrebbero anche interessare

SUCCESSO A MONDOVI’ PER IL BINOMIO ARTE E MOTORI
23 Luglio 2024

Un pubblico numeroso e caloroso ha accompagnato la tre giorni monregalese riservata al mondo dei motori. Dalla cornice di “Cuneo Illuminata” alla scritta “Ferrari” nel quartiere di Piazza, passando per la presentazione degli equipaggi in costume d’epoca a Mondovì Breo.


CARDE’: MORTO AGRICOLTORE DOPO INTERVENTO
22 Luglio 2024

E’ morto al Cto di Torino, il giorno dopo l’incidente sul lavoro a Cardè.
La vittima è Giampiero Pasero, operaio di 65 anni di Crocera di Barge, coadiuvante in un’azienda agricola in località Ormea a Cardè.


CC RECUPERANO SARCOFAGO E MONETE ANTICHE
20 Luglio 2024

Un sarcofago risalente alla metà del III sec. d.C. e di tipologia hapax, 2400 monete di natura archeologica, 2 unguentari in vetro e numerosi oggetti bronzei decorativi provenienti verosimilmente da un corredo funerario di epoca romana e diversi elementi architettonici in marmo proveniente dall’area dell’Egeo settentrionale e pietra, tutti riconducibili all’età romana imperiale sono stati recuperati, a seguito di attività investigativa, dal Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Torino


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com