19 Ottobre 2021

TORINO: STEFANO LO RUSSO NUOVO SINDACO

Stefano Lo Russo, 46 anni, candidato del centrosinistra torinese, nuovo sindaco di Torino, al primo turno ha ricevuto il 43,86% dei voti pari a 140.200 preferenze. Si tratta di una vecchia conoscenza del consiglio comunale di Torino. La prima volta che ci entrò fu nel 2006 quando venne eletto consigliere comunale. A sostenerlo in questa tornata elettorale come candidato sindaco c’è una colazione formata dai principali partiti del centrosinistra – Partito Democratico, Moderati, Sinistra Ecologista, Italia Viva, Azione, +Europa, Demos, Articolo Uno e Italia dei Valori – più due liste civiche che sono Torino Domani e la Lista Civica Lo Russo Sindaco. Lo Russo è stato uno dei più severi oppositori di Chiara Appendino in Comune durante gli ultimi cinque anni e dal 2011 al 2016 ha già ricoperto il ruolo di assessore all’urbanistica. Il nuovo consiglio comunale di Torino, al netto delle nomine di Giunta, sarà così composto: al Partito Democratico 17 consiglieri eletti; 2 a Sinistra Ecologista, Moderati e Lista Civica Lo Russo; un eletto alla lista civica Torino Domani. Nel centrodestra a farla da padrone Torino Bellissima che, compreso Paolo Damilano, conquista ben 5 seggi; dietro Fratelli d’Italia e Lega con 3 consiglieri e Forza Italia con 2 eletti. Al Movimento 5 Stelle 3 seggi compreso quello di Valentina Sganga

Fonte Torino Today

 

Ti potrebbero anche interessare

DOMENICA SCARNAFIGI PREMIA I NUOVI NATI CON UNA FORMA DI FORMAGGIO DOP
13 Aprile 2024

Domenica 14 aprile a Scarnafigi, a partire dalle ore 15,30, in piazza Vittorio Emanuele, 25 bambini nati nel 2023 nei comuni di Scarnafigi e Ruffia riceveranno in dono dai Consorzi di tutela dei formaggi Bra, Raschera e Toma Piemontese una forma delle celebri Dop.


“AUGUSTO DAOLIO: UNO SGUARDO LIBERO”: LA MOSTRA NELLE SALE DI SPAZIO MUSA A TORINO
12 Aprile 2024

Sono passati trentadue anni dalla prematura scomparsa di Augusto Daolio, leader carismatico e fondatore insieme a Beppe Carletti dei Nomadi, uno dei gruppi più longevi e importanti della musica italiana.


MOODY’S ALZA IL RATING DEL PIEMONTE, ORA E’ TRA LE ZONE IN CUI CONVIENE PROGRAMMARE INVESTIMENTI
11 Aprile 2024

Moody’s ha aumentato il rating della Regione Piemonte che passa dal livello Ba1 (area “Non-investiment Grade”) a quello Baa3 (primo gradino dell’area Investiment Grade).


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com