27 Maggio 2020

BUSSOLENO: GEMELLE TROVATE MORTE IN CASA

C’erano i resti di due donne, sorelle gemelle, in un’abitazione di Bussoleno, in bassa valle di Susa, nel Torinese. L’allarme è scattato ieri pomeriggio: alcuni residenti hanno segnalato che da mesi non vedevano le sorelle, di 66 anni.
Si chiamavano Vittoria e Maria Perottino: la prima era farmacista, la seconda insegnante. Abitavano in via Susa 27 a Bussoleno, la casa dove ieri sono state ritrovate.
Le due donne, entrambe pensionate e nubili, non avevano parenti, così i vicini hanno chiesto aiuto. I carabinieri, insieme con i vigili del fuoco, sono entrati nell’abitazione e hanno trovato il corpo di una donna ridotto a scheletro.
Nella casa è stato avviato un sopralluogo al quale hanno poi partecipato anche i Sis, i nuclei investigativi dei carabinieri per le indagini scientifiche, e il medico legale, per verificare le cause della morte. Sul posto anche il comandante provinciale dell’Arma, colonnello Francesco Rizzo.

Fonte e foto Repubblica To

Ti potrebbero anche interessare

DOMENICA SCARNAFIGI PREMIA I NUOVI NATI CON UNA FORMA DI FORMAGGIO DOP
13 Aprile 2024

Domenica 14 aprile a Scarnafigi, a partire dalle ore 15,30, in piazza Vittorio Emanuele, 25 bambini nati nel 2023 nei comuni di Scarnafigi e Ruffia riceveranno in dono dai Consorzi di tutela dei formaggi Bra, Raschera e Toma Piemontese una forma delle celebri Dop.


“AUGUSTO DAOLIO: UNO SGUARDO LIBERO”: LA MOSTRA NELLE SALE DI SPAZIO MUSA A TORINO
12 Aprile 2024

Sono passati trentadue anni dalla prematura scomparsa di Augusto Daolio, leader carismatico e fondatore insieme a Beppe Carletti dei Nomadi, uno dei gruppi più longevi e importanti della musica italiana.


MOODY’S ALZA IL RATING DEL PIEMONTE, ORA E’ TRA LE ZONE IN CUI CONVIENE PROGRAMMARE INVESTIMENTI
11 Aprile 2024

Moody’s ha aumentato il rating della Regione Piemonte che passa dal livello Ba1 (area “Non-investiment Grade”) a quello Baa3 (primo gradino dell’area Investiment Grade).


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com