FASE 3: PIEMONTE, VIA LIBERA AL BONUS CULTURA DELLA REGIONE

Con il parere positivo espresso a maggioranza dalla Commissione Cultura di Palazzo Lascaris, entro la settimana la Giunta regionale del Piemonte dovrebbe approvare la delibera che individua le procedure e i criteri per la concessione del bonus cultura a sostegno del comparto duramente colpito dall’emergenza Covid e per l’assegnazione delle risorse per il 2020 mediante i bandi ordinari. Ad illustrare i criteri è stata l’assessore Vittoria Poggio che ha spiegato: ”il bonus una tantum a fondo perduto andrà a favore dei soggetti che non hanno accesso ai contributi ordinari previsti dal Testo Unico sulla cultura. Si i tratta di 700 euro per lavoratori autonomi e imprese individuali e 1000 per i soggetti costituiti in associazione o altra tipologia di ente non lucrativo di diritto privato o di società, che non hanno accesso ai contributi ordinari e hanno sede in Piemonte. Inoltre imprese e operatori con partita Iva e sede in Piemonte, che operano nell’indotto a supporto delle attività culturali e che rientrano in un elenco di codici Ateco”.

 

Fonte Adnkronos

 

 

Invia i tuoi video per TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4

Info

Saluti Salutissimi

Realizza i tuoi video auguri e sarai protagonista di Saluti Salutissimi

Info

Seguici su Facebook

Unisciti alla nostra communità su Facebook

Info

Digitale Terrestre 15
Sky 824
TivùSat 422

 

Strada Regionale, 20
12030 Cavallermaggiore (CN)

0172 713333