CN: RUBAVANO PEZZI PER RIVENDERLI

Padre e figlio, autista e magazziniere nella stessa azienda metalmeccanica di Cuneo, rubavano ricambi e accessori nel magazzino della fabbrica per venderli, in Italia e all’estero, con prezzi dimezzati rispetto al listino.
Li ha arrestati la Squadra Mobile della questura di Cuneo: hanno 58 e 26 anni, ora sono ai ‘domiciliari’. I due si erano costruiti anche un magazzino in giardino dove conservavano i pezzi rubati: ne sono stati trovati per 216 mila euro di valore.
Le indagini erano iniziate durante il lockdown su denuncia dell’azienda a cui i clienti storici avevano raccontato che venivano proposti pezzi di ricambio a prezzi a prezzi fuori mercato, molto bassi. La polizia ha seguito e filmato il padre autista per mesi. fino alle province di Rieti, Udine e Venezia: l’uomo usava il tir aziendale per le consegne regolari e anche per rivendere i pezzi rubati. Padre e figlio sono anche accusati di avere sottratto 2500 litri di carburante all’azienda. Sono in corso gli accertamenti della polizia sui ricettatori della merce rubata.

Fonte La Stampa

 

 

TELECUPOLE
App per IOS

CN: RUBAVANO PEZZI PER RIVENDERLI

TELECUPOLE
App per Android

CN: RUBAVANO PEZZI PER RIVENDERLI

Invia i tuoi video per TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4

Info

Saluti Salutissimi

Realizza i tuoi video auguri e sarai protagonista di Saluti Salutissimi

Info

Seguici su Facebook

Unisciti alla nostra communità su Facebook

Info

Digitale Terrestre 15
Sky 824
TivùSat 422

 

Strada Regionale, 20
12030 Cavallermaggiore (CN)

0172 713333