1 Agosto 2020

OMICIDIO-SUICIDIO A VINOVO

Omicidio suicidio a Vinovo, nell’hinterland torinese. Una guardia giurata, durante una lite, ha ucciso la compagna a colpi di pistola. Poi l’uomo si è sparato. Il delitto è avvenuto in via Tetti Rosa 17: i vicini hanno chiamato il 112 segnalando urla seguite da colpi d’arma da fuoco. A indagare sono i carabinieri della compagnia di Moncalieri.
L’omicida si chiamava Gianfranco Trafficante, 48 anni. Lei Emanuela Urso, di 44. I due hanno convissuto per anni e si erano lasciati un mese fa. Lei lavorava al supermercato “Mercatò” di La Loggia ed era tornata dal turno alle 13. Lui l’aspettava sul pianerottolo: lì, dopo una lite, le ha sparato diversi colpo, poi si è tolto la vita con un proiettile al petto. Ha usato l’arma semiautomatica d’ordinanza.
Dopo il delitto un carabiniere è rimasto ferito nel tentativo di sedare una lite scoppiata davanti a casa tra i parenti della guardia giurata e della sua vittima: sul posto, infatti, sono arrivati i genitori della donna che sotto choc hanno insultato il fratello dell’omicida, anche lui presente. Tra i due uomini si è scatenata una colluttazione. Il carabiniere che cercava di dividerli è rimasto ferito.

fonte REPUBBLICA TO

Ti potrebbero anche interessare

SILVANO D’ORBA: DOMATO INCENDIO
24 Marzo 2023

E’ stato necessario il pronto pronto intervento dei Vigili del Fuoco della caserma di Ovada per evitare guai maggiori per un principio di incendio scoppiato ieri sera, poco dopo le 18.00, nel territorio di Silvano all’altezza del ponte d’ingresso nel paese.


OGGI E’ LA GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA
22 Marzo 2023

Compie 30 anni proprio nel 2023 la Giornata Mondiale dell’Acqua a cui è dedicata la data del 22 marzo, grazie alla risoluzione A/RES/47/193 dell’Assemblea delle Nazioni Unite. Vi proponiamo l’interessante analisi di Arpa sulla situazione idrica in Piemonte.


VC: COLDIRETTI, PIANO INVASI PRIORITARIO
21 Marzo 2023

“100 anni fa si parlava della lotta contro le acque, oggi parliamo della lotta contro la mancanza d’acqua: un cambio di scenario che richiede un cambio di passo e delle decisioni rapide. Se perdiamo l’89% dell’acqua piovana, il piano invasi che Coldiretti ha studiato e progettato con Anbi deve essere la priorità e deve diventare operativo nel più breve tempo possibile”. E’ quanto ha affermato Coldiretti Piemonte con l’intervento del presidente, Roberto Moncalvo, al convegno “100 anni di bonifica”, organizzato da Anbi nazionale e regionale con Ovest Sesia a Vercelli.


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com