9 Marzo 2021

FURTI E SACCHEGGI A TORINO, AL VIA MISURE RESTRITTIVE

Dall’alba è in corso una vasta operazione della Polizia di Stato, condotta dalla Squadra Mobile di Torino, a conclusione di indagini coordinate dalla procura ordinaria e da quella dei minori, nei confronti degli autori delle devastazioni e saccheggi commessi nel centro cittadino torinese la sera del 26 ottobre scorso ai danni di oltre quaranta attività commerciali, molte delle quali derubate della merce esposta nelle vetrine al loro interno. Le devastazioni e i furti si erano verificati in occasione di una manifestazione pacifica contro le restrizioni governative adottate per fronteggiare la pandemia ed erano state poste in essere da soggetti, completamente estranei agli iniziali manifestanti, che, sfruttando la situazione, avevano inscenato una vera e propria guerriglia urbana con violenti scontri contro le Forze dell’Ordine depredando numerosissimi negozi nonché danneggiando alcune autovetture parcheggiate e mezzi di servizio delle Forze di Polizia impiegate nel servizio di ordine pubblico.

Fonte Adnkronos foto Ansa

 

 

 

 

 

Ti potrebbero anche interessare

SUCCESSO A MONDOVI’ PER IL BINOMIO ARTE E MOTORI
23 Luglio 2024

Un pubblico numeroso e caloroso ha accompagnato la tre giorni monregalese riservata al mondo dei motori. Dalla cornice di “Cuneo Illuminata” alla scritta “Ferrari” nel quartiere di Piazza, passando per la presentazione degli equipaggi in costume d’epoca a Mondovì Breo.


CARDE’: MORTO AGRICOLTORE DOPO INTERVENTO
22 Luglio 2024

E’ morto al Cto di Torino, il giorno dopo l’incidente sul lavoro a Cardè.
La vittima è Giampiero Pasero, operaio di 65 anni di Crocera di Barge, coadiuvante in un’azienda agricola in località Ormea a Cardè.


CC RECUPERANO SARCOFAGO E MONETE ANTICHE
20 Luglio 2024

Un sarcofago risalente alla metà del III sec. d.C. e di tipologia hapax, 2400 monete di natura archeologica, 2 unguentari in vetro e numerosi oggetti bronzei decorativi provenienti verosimilmente da un corredo funerario di epoca romana e diversi elementi architettonici in marmo proveniente dall’area dell’Egeo settentrionale e pietra, tutti riconducibili all’età romana imperiale sono stati recuperati, a seguito di attività investigativa, dal Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Torino


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com