26 Maggio 2021

STRAGE MOTTARONE: TRE FERMI, AMMESSI ERRORI VOLONTARI

Hanno “ammesso” le tre persone fermate nella notte per l’incidente alla funivia del Mottarone: Luigi Nerini, 56enne di Baveno (Verbania) proprietario della Ferrovie del Mottarone, il direttore dell’esercizio Enrico Perocchio e il capo servizio Gabriele Tadini. Lo afferma il comandante provinciale dei carabinieri di Verbania, tenente colonnello Alberto Cicognani. «Il freno non è stato attivato volontariamente? Sì, sì, lo hanno ammesso», dice l’ufficiale dell’Arma «C’erano malfunzionamenti nella funivia, è stata chiamata la manutenzione, che non ha risolto il problema, o lo ha risolto solo in parte. Per evitare ulteriori interruzioni del servizio, hanno scelto di lasciare la “forchetta”, che impedisce al freno d’emergenza di entrare in funzione». Al termine del lungo interrogatorio nella caserma dei carabinieri di Stresa, i tre sono stati condotti nel carcere di Verbania.

Fonte Ansa

 

 

Ti potrebbero anche interessare

ELEZIONI CONSIGLIO REGIONALE PIEMONTE
11 Giugno 2024

Dopo la vittoria di Alberto Cirio alle elezioni regionali del Piemonte, è tempo di conoscere i nomi dei candidati che si sono assicurati un posto nel parlamentino piemontese. I risultati delineano un quadro politico variegato, con diverse rappresentanze tra le varie fazioni.


ANNA MARIA POGGI E’ LA NUOVA PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE CRT
8 Giugno 2024

Il consiglio di indirizzo, che si è riunito al termine del periodo di proroga di quindici giorni concesso dal Ministero dell’Economia e della Finanza, ha nominato ufficialmente Anna Maria Poggi nuova presidente della Fondazione CRT.


SIU TRASFERITA IN OSPEDALE A BIELLA
6 Giugno 2024

Siu, al secolo Soukaina El Basri, è stata trasferita in ospedale a Biella per poter essere più vicina ai suoi familiari.


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com