2 Settembre 2021

PIAZZA SAN CARLO: TRIBUNALE CIVILE, RISARCIRE FAMIGLIA TRAVOLTA DA FOLLA

Ammonta a quasi 200 mila euro il risarcimento deciso dal tribunale civile di Torino nei confronti di una famiglia, padre, madre e 2 figlie, travolta dall’ondata di panico collettivo scatenatasi la sera del 3 giugno 2017 in piazza San Carlo durante la finale di Champions League Juventus Real Madrid. I giudici della quarta sezione nel condannare il Comune di Torino, Turismo Torino Provincia, l’architetto che aveva redatto il piano di sicurezza e il ministero dell’Interno sottolineano che “nel caso di specie va ritenuta provata, oltre alla componente di ‘danno biologico dinamico-relazionale’ anche la componente del ‘danno da sofferenza soggettiva interiore’ che hanno trovato sostanziale conferma nelle risultanze peritali”.”Il trovarsi in mezzo ad una folla così assiepata da sembrare un formicaio l’essere premuti contro le vetrine sotto i portici della piazza, l’essere buttati a terra e calpestati, l’essere si’ tratti in salvo ma senza sapere nulla della sorte dei propri familiari e rimanere a lungo senza rivederli – si legge nel dispositivo – è la sintesi che forse neppure riesce ad essere pienamente esplicativa ma è sicuramente indicativa dell’intensità dei sentimenti di sofferenza disperazione dolore provato da ognuno dei quattro”.

Fonte Adnkronos

Ti potrebbero anche interessare

SUCCESSO A MONDOVI’ PER IL BINOMIO ARTE E MOTORI
23 Luglio 2024

Un pubblico numeroso e caloroso ha accompagnato la tre giorni monregalese riservata al mondo dei motori. Dalla cornice di “Cuneo Illuminata” alla scritta “Ferrari” nel quartiere di Piazza, passando per la presentazione degli equipaggi in costume d’epoca a Mondovì Breo.


CARDE’: MORTO AGRICOLTORE DOPO INTERVENTO
22 Luglio 2024

E’ morto al Cto di Torino, il giorno dopo l’incidente sul lavoro a Cardè.
La vittima è Giampiero Pasero, operaio di 65 anni di Crocera di Barge, coadiuvante in un’azienda agricola in località Ormea a Cardè.


CC RECUPERANO SARCOFAGO E MONETE ANTICHE
20 Luglio 2024

Un sarcofago risalente alla metà del III sec. d.C. e di tipologia hapax, 2400 monete di natura archeologica, 2 unguentari in vetro e numerosi oggetti bronzei decorativi provenienti verosimilmente da un corredo funerario di epoca romana e diversi elementi architettonici in marmo proveniente dall’area dell’Egeo settentrionale e pietra, tutti riconducibili all’età romana imperiale sono stati recuperati, a seguito di attività investigativa, dal Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Torino


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com