23 Settembre 2021

STELLANTIS: BONO ‘SPOSA’ FIAT 500 CON RED

“Mio padre guidava una Fiat. La mia prima auto era una Fiat e l’ho distrutta. Sono molto legato a quest’azienda e avere una 500 con il marchio Red, mi emoziona”. Cosi’ Bono leader degli U2, intervenuto all’inaugurazione del nuovo giardino pensile sul tetto del Lingotto a Torino, dove e’ stata presentata la nuova versione Red della piccola Fiat. “Questa partnership con Fiat, Jeep e Ram è un’arma potente nelle mani di Red (fondazione di beneficenza di cui Bono e’ cofondatore, ndr) per la lotta contro le pandemie e contro la noncuranza che le alimenta”. “Questo è davvero un grande momento per Red – ha aggiunto – una delle più iconiche aziende automotive al mondo vuole darci supporto nel cancellare il Covid-19 dalla faccia della terra, e con la Nuova 500 Red non avrà nemmeno bisogno di carburante, per farlo. Fiat vuole essere il più eco-sostenibile possibile unendosi a Red e questa è una ragione per sentirsi più vicini alla vetta”, ha concluso Bono.

 

Fonte Adnkronos

Ti potrebbero anche interessare

ELEZIONI CONSIGLIO REGIONALE PIEMONTE
11 Giugno 2024

Dopo la vittoria di Alberto Cirio alle elezioni regionali del Piemonte, è tempo di conoscere i nomi dei candidati che si sono assicurati un posto nel parlamentino piemontese. I risultati delineano un quadro politico variegato, con diverse rappresentanze tra le varie fazioni.


ANNA MARIA POGGI E’ LA NUOVA PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE CRT
8 Giugno 2024

Il consiglio di indirizzo, che si è riunito al termine del periodo di proroga di quindici giorni concesso dal Ministero dell’Economia e della Finanza, ha nominato ufficialmente Anna Maria Poggi nuova presidente della Fondazione CRT.


SIU TRASFERITA IN OSPEDALE A BIELLA
6 Giugno 2024

Siu, al secolo Soukaina El Basri, è stata trasferita in ospedale a Biella per poter essere più vicina ai suoi familiari.


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com