31 Dicembre 2021

DAL 3 GENNAIO PIEMONTE IN ZONA GIALLA

In particolare, nella  settimana dal 20 al 26 dicembre in Piemonte l’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi passa da 1.31 a 1.35 e la percentuale di positività dei tamponi sale all’8%. L’incidenza è di 1.020,73 casi ogni 100 mila abitanti. Supera la soglia di allerta del 10% il tasso di occupazione dei posti letto di terapia intensiva (16,2%) e la soglia del 15% quello dei posti letto ordinari (20,2%). Lo rileva il pre report del ministero della  Salute e dell’Istituto superiore di Sanità resi noto dalla Regione che sottolinea: “numeri ancora molto contenuti rispetto allo scenario nazionale e internazionale che portano il Piemonte in zona gialla a partire da lunedì 3 gennaio dopo 28 settimane in zona bianca”.

Fonte Adnkronos

 

Ti potrebbero anche interessare

TORINO, IN CORSO PALERMO CROLLA UNA RAMPA DI SCALE: CONDOMINIO EVACUATO
27 Settembre 2023

Ieri sera, martedì 26 settembre, intorno alle 23 i vigili del fuoco del comando di Torino sono intervenuti in corso Palermo 61 (Torino) a causa del cedimento delle scale all’interno di un condominio.


ASSOCIAZIONE PER DELINQUERE TRUFFE L’UE: SEQUESTRO PREVENTIVO DI OLTRE 400MILA EURO IN UN’AZIENDA NEL CUNEESE
26 Settembre 2023

La Guardia di Finanza di Pescara ha avviato questa mattina all’alba la maxi-operazione “Transumanza”, la quale coinvolge 75 soggetti ed enti responsabili di truffe all’Unione Europea, che avrebbero permesso di intascare circa 5 milioni di euro di fondi pubblici per imprese agricole fittizie.


AGRICOLTURA: CRESCE LA SUPERFICIE A BIOLOGICO IN ITALIA
25 Settembre 2023

La superficie agricola destinata a biologico in Italia raggiunge il record storico di 2,3 milioni di ettari (+7,5%) pari a quasi ad un campo su cinque (19%) del totale con oltre 82.000 produttori agricoli, il numero più elevato tra i Paesi dell’Unione Europea.


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com