18 Marzo 2022

UCRAINA: DOMENICA NUOVA MISSIONE UMANITARIA REGIONE PIEMONTE PORTERA’ BAMBINI MALATI A TORINO

Nuova missione umanitaria domenica della Regione Piemonte che tornerà a Iasi in Romani per portare a Torino altri piccoli pazienti oncologici ucraini che saranno accolti al Regina Margherita di Torino per riprendere il percorso di cura sospesi a seguito dello scoppio del conflitto. La prima missione, lo scorso 5 marzo, aveva già portato nel capoluogo piemontese 13 bambini malati. “Domenica mattina – ha sottolineato il presidente del Piemonte, Alberto Cirio – partirà un secondo aereo messo a disposizione dalla Fondazione Lavazza e da Reale Mutua per andare a salvare altri bambini malati di cancro che non possono scappare da soli. Torneranno a essere curati e anziché dormire in un sottoscala potranno dormire sicuri in un letto di ospedale con accanto le loro mamme”. “Sono bambini in cura negli ospedali ucraini – ha aggiunto – che durante i bombardamenti, quanto suonano le sirene, vengono staccati dalla macchine e portati nelle cantine. Di fronte a questo non possiamo stare a guardare”.

 

Fonte Adnkronos

 

 

 

Ti potrebbero anche interessare

INCIDENTE SULLA TANGENZIALE A RIVOLI: TRAFFICO IN TILT
25 Giugno 2024

Mattinata nera per gli automobilisti in viaggio sulla tangenziale sud di Rivoli, dove un incidente ha mandato in tilt il traffico.


CINEMA SULLA PISTA 500: IL GRANDE SCHERMO SOTTO LE STELLE DEL LINGOTTO DI TORINO
24 Giugno 2024

La magia del cinema prende vita sul tetto del Lingotto con la rassegna estiva “Cinema sulla Pista 500“, un evento che unisce arte visiva e cinematografica in un contesto unico.


BIELLA: DISSEQUESTRATA AREA BICI CADUTA A OROPA
22 Giugno 2024

E’ stata dissequestrata l’area del piazzale di Oropa in cui si trovano i resti della bicicletta gigante, opera dell’artista Ivano Munarin, crollata dopo che in diciotto ci si erano arrampicati per scattare una foto ricordo.


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com