24 Marzo 2022

GIUSTIZIA: TAR PIEMONTE, IN TRE MESI 100 I RICORSI PRESENTATI

Nei primi tre mesi del 2022 sono 100 i ricorsi in più rispetto allo stesso periodo dell’anno passato presentati al Tar del Piemonte. Lo ha reso noto il presidente del Tribunale  amministrativo regionale, Raffaele Prosperi, nella relazione in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario 2022 in cui ha illustrato ‘lo stato dell’arte’ dell’ente. Lo scorso anno sono pervenuti 1322 ricorsi, di cui il numero più elevato,  194, riguarda l’agricoltura, seguiti da edilizia, 160, e dal settore degli appalti pubblici, 109. A fine 2021 erano pendenti 2.588 ricorsi, 95 in piu’ rispetto all’anno precedente, con aumento del 3,81% rispetto ai 2.493 del 2020. In leggero calo i ricorsi ultra-quinquennali, passati da 173 del 2020 a 169 lo scorso anno. A questo proposito Prosperi ha evidenziato che lo scorso anno “delle  due sezioni solo la seconda ha tenuto tre udienze straordinarie di smaltimento dell’arretrato con la conseguenza  del mancato raggiungimento dell’obiettivo del 10% indicati dal Consiglio di Presidenza della Giustizia Amministrativa”.

 

Fonte Adnkronos

Ti potrebbero anche interessare

OGGI LA NUTELLA COMPIE SESSANTA ANNI
20 Aprile 2024

La Nutella compie sessanta anni: il 20 aprile 1964 è la data ufficiale di vendita del primo vasetto del prodotto nato dal Giandujot, una pasta dolce a base di nocciole, zucchero e poco cacao prodotta dalla Ferrero dal 1946.


A TORINO ASPORTATO UN TUMORE ALLA VESCICA CON INTERVENTO UNICO AL MONDO GRAZIE AL ROBOT HUGO
17 Aprile 2024

Al Maria Pia Hospital di Torino è stato eseguito un intervento di chirurgia robotica senza precedenti.


A LIMONE PIEMONTE TORNA IL RADUNO DI VETTURE STORICHE-SPORTIVE
16 Aprile 2024

Il 21 aprile, Limone Piemonte si prepara ad ospitare la seconda edizione del raduno di vetture storiche-sportive del club torinese Fuori Giri Car Club.


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com