5 Maggio 2022

PEDOPORNOGRAFIA: POLIZIA POSTALE POSTALE TORINO, 65 INDAGATI NEL 2021

Nel 2021 sono state 10 le denunce trattate dal Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Torino per casi di pedofilia e 65 le persone indagate per reati di pedopornografia e adescamento. I dati sono stati resi noti in occasione della Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedo-pornografia. “La pedofilia è una minaccia costante all’integrità di bambini e ragazzi che oggi travalica il mondo reale e si diffonde anche online – sottolinea in una nota Fabiola Silvestri, Dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Piemonte e Valle D’Aosta – quanto accaduto negli ultimi due anni per l’emergenza pandemica, ha accelerato i processi di avvicinamento tra bambini e internet, ha intensificato il rapporto di reciproca attrazione che già esisteva tra adolescenza e servizi di rete sociale online ed ha
influenzato le abitudini quotidiane di ognuno di noi, imponendo una relazione sempre più stretta con il mondo virtuale, mostrando però altrettanto velocemente il suo lato oscuro”.

Fonte AdnKronos

Ti potrebbero anche interessare

AD OMEGNA APPARTAMENTO IN FIAMME: EVACUATE TREDICI FAMIGLIE
28 Febbraio 2024

Ad Omegna (Verbano – Cusio – Ossola), in un appartamento di un condominio di sette piani in via Mozzalina, nel quartiere di Cireggio, un incendio è divampato alle 3 della notte.


METEO, IN PIEMONTE TORNANO PIOGGIA E NEVE: EMESSA L’ALLERTA GIALLA
26 Febbraio 2024

A partire da ieri sera, il Piemonte è colpito da piogge moderate e persistenti e da alcune nevicate, che continueranno per almeno due giorni.


LUNEDI’ COLDIRETTI IN FORZE A BRUXELLES
24 Febbraio 2024

Coldiretti Piemonte lunedì 26 febbraio 2024 sarà di nuovo a Bruxelles in forze con una folta delegazione di soci, giovani imprenditori e dirigenti insieme al presidente regionale, Cristina Brizzolari, al delegato confederale, Bruno Rivarossa, e ai presidenti delle federazioni provinciali.


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com