CN: ASSOLTA INFERMIERA CHE INVESTI’ GIOVANE

L’infermiera 32enne che nel luglio 2019 investì uccidendo il 17enne Francesco Scarmato, mentre durante la notte insieme a degli amici percorreva in bici la strada davanti al cimitero di San Rocco Castagnaretta, frazione di Cuneo, è stata assolta dall’accusa di omicidio stradale dal giudice Elisabetta Meinardi del tribunale di Cuneo.
La sentenza di primo grado respinge l’ipotesi del pubblico ministero Attilio Offman che sosteneva che la donna avesse provocato l’incidente, chiedendo la condanna a un anno di reclusione.
Secondo una ricostruzione la Ford Focus della 32enne, che stava tornando a casa a Borgo San Dalmazzo dal turno all’ospedale Santa Croce e Carle, stava transitando a una velocità di poco superiore al consentito sull’incrocio regolato da semaforo tra corso De Gasperi e via San Maurizio, quando a semaforo giallo lampeggiante ha quasi investito un primo giovane in bici e poi ha travolto i due ragazzi dietro, uccidendo Scarmato e ferendo gravemente l’altro amico a bordo.

Fonte Adnkronos

Invia i tuoi video per TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4

Info

Saluti Salutissimi

Realizza i tuoi video auguri e sarai protagonista di Saluti Salutissimi

Info

Seguici su Facebook

Unisciti alla nostra communità su Facebook

Info

Digitale Terrestre 11
Sky 824
tivùsat 422

 

Strada Regionale, 20
12030 Cavallermaggiore (CN)

0172 713333