25 Novembre 2022

LE STRUTTURE SANITARIE DEL PIEMONTE PRONTE AD ACCOGLIERE LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA

Sono numerose in tutto il Piemonte le iniziative delle istituzioni in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. L’obiettivo è sensibilizzare tutta la popolazione su un tema che è purtroppo assai spesso all’attenzione della cronaca. La violenza non è solo fisica ma anche psicologica e si manifesta in molte forme, spesso subdole. Un fenomeno che non accenna a diminuire, nonostante l’impegno di tanti: per questo è necessario continuare ad agire, soprattutto sul fronte della prevenzione.
«Le nostre strutture sanitarie – osserva l’assessore regionale alla Sanità, Luigi Genesio Icardi -, e mi riferisco in particolare al Pronto soccorso, sono in prima linea nella cura delle donne vittime di violenza. In questi anni, è cresciuta la sensibilità e l’attenzione da parte degli operatori sanitari e le strutture ospedaliere hanno percorsi dedicati: il personale opera con grande professionalità, sensibilità e con un approccio multidisciplinare. A loro va il mio ringraziamento. Con tutte le Aziende sanitarie del Piemonte lavoriamo ogni giorno, tutto l’anno, per garantire cure e sostegno: è il modo migliore per onorare questa ricorrenza».
In Piemonte sono attivi 21 centri antiviolenza e 12 case rifugio per donne vittime di violenze e maltrattamenti.

 

Da Quotidiano Piemontese

Ti potrebbero anche interessare

SUCCESSO A MONDOVI’ PER IL BINOMIO ARTE E MOTORI
23 Luglio 2024

Un pubblico numeroso e caloroso ha accompagnato la tre giorni monregalese riservata al mondo dei motori. Dalla cornice di “Cuneo Illuminata” alla scritta “Ferrari” nel quartiere di Piazza, passando per la presentazione degli equipaggi in costume d’epoca a Mondovì Breo.


CARDE’: MORTO AGRICOLTORE DOPO INTERVENTO
22 Luglio 2024

E’ morto al Cto di Torino, il giorno dopo l’incidente sul lavoro a Cardè.
La vittima è Giampiero Pasero, operaio di 65 anni di Crocera di Barge, coadiuvante in un’azienda agricola in località Ormea a Cardè.


CC RECUPERANO SARCOFAGO E MONETE ANTICHE
20 Luglio 2024

Un sarcofago risalente alla metà del III sec. d.C. e di tipologia hapax, 2400 monete di natura archeologica, 2 unguentari in vetro e numerosi oggetti bronzei decorativi provenienti verosimilmente da un corredo funerario di epoca romana e diversi elementi architettonici in marmo proveniente dall’area dell’Egeo settentrionale e pietra, tutti riconducibili all’età romana imperiale sono stati recuperati, a seguito di attività investigativa, dal Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Torino


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com