21 Dicembre 2022

PROROGATO DI UN ANNO LA POSSIBILITA’ DEI MEDICI DI MANDARE RICETTE VIA MAIL O SMS

Nel decreto Milleproroghe annunciato dal Governo è presente anche la norma che rimanda all’anno prossimo la decisione riguardo alle ricette elettroniche mandate via mail o sms dai medici di famiglia.
L’introduzione della possibilità di inviare digitalmente la ricetta per evitare code inutili nello studio del medico di base era stata introdotta con la pandemia e ormai i pazienti, anche quelli più anziani si sono abituati al cambiamento tanto che solo la voce di un probabile ritorno al passato aveva acceso le polemiche.
A causa anche delle proteste, il governo ha quindi prorogato di un anno la pratica dei medici di inviare via sms e mail le ricette elettroniche.
In molte regioni, ma non ancora in Piemonte, la ricetta dematerializzata è visibile nel proprio Fascicolo Sanitario Elettronico e rende la procedura più sicura e nel rispetto della privacy.

 

Da Quotidiano Piemontese

 

 

 

Ti potrebbero anche interessare

SAN GIORGIO, IL DRAGO E LE ROSE: PERCHE’ LA LEGGENDA E’ LEGATA ALLA GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO
23 Aprile 2024

Che siano cartacei o digitali. Che ci piaccia sfogliare le pagine e saggiare con il tatto la corposità della carta o scorrerle con un solo gesto. Che siano grandi classici, contemporanei, romanzi rosa, saggi, fumetti. Oggi celebriamo la Giornata mondiale del libro, compagno di viaggio, fisico e fantastico.


OGGI LA NUTELLA COMPIE SESSANTA ANNI
20 Aprile 2024

La Nutella compie sessanta anni: il 20 aprile 1964 è la data ufficiale di vendita del primo vasetto del prodotto nato dal Giandujot, una pasta dolce a base di nocciole, zucchero e poco cacao prodotta dalla Ferrero dal 1946.


A TORINO ASPORTATO UN TUMORE ALLA VESCICA CON INTERVENTO UNICO AL MONDO GRAZIE AL ROBOT HUGO
17 Aprile 2024

Al Maria Pia Hospital di Torino è stato eseguito un intervento di chirurgia robotica senza precedenti.


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com