13 Marzo 2023

NUOVO OSPEDALE DI ALESSANDRIA: L’AREA BORSALINO E’ LA PIU’ IDONEA

Si è svolto questa mattina all’ospedale Santi Antonio, Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria l’incontro tra il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi, i direttori generali dell’Aso Valter Alpe e dell’Asl Luigi Vercellino, e i Sindaci della rappresentanza dei Comuni dell’Asl. Presente anche il rettore dell’Università del Piemonte Orientale Gian Carlo Avanzi in virtù delle interconnessioni previste con l’ospedale.
Durante l’incontro la Regione ha presentato il progetto del nuovo ospedale che sarà realizzato con fondi garantiti dall’Inail all’interno di un plafond complessivo assegnato al Piemonte di 1 miliardo e 640 milioni.
Le verifiche e gli approfondimenti tecnici hanno portato a confrontare alcune aree individuando in quella cosiddetta “zona 2” adiacente alla tangenziale, l’area Borsalino nel quartiere Galimberti, la migliore perché garantisce tempi e costi di messa in sicurezza idrogeologica compatibili con la stringente tempistica imposta da Inail per assicurare il finanziamento.

Da Quotidiano Piemontese

Ti potrebbero anche interessare

A TORINO ASPORTATO UN TUMORE ALLA VESCICA CON INTERVENTO UNICO AL MONDO GRAZIE AL ROBOT HUGO
17 Aprile 2024

Al Maria Pia Hospital di Torino è stato eseguito un intervento di chirurgia robotica senza precedenti.


A LIMONE PIEMONTE TORNA IL RADUNO DI VETTURE STORICHE-SPORTIVE
16 Aprile 2024

Il 21 aprile, Limone Piemonte si prepara ad ospitare la seconda edizione del raduno di vetture storiche-sportive del club torinese Fuori Giri Car Club.


AL VINITALY DI VERONA PIEMONTE GRANDE PROTAGONISTA
15 Aprile 2024

Alla 56ª edizione del Vinitaly, il Padiglione 10 di Veronafiere ha ospitato l’inaugurazione dell’Area Piemonte, curata da Piemonte Land of Wine, che rappresenta il Piemonte vitivinicolo.


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com