15 Maggio 2023

LA REGIONE PIEMONTE SBLOCCA NUOVI FONDI A SOSTEGNO DEI COMUNI COLPITI DAL MALTEMPO

La Regione Piemonte ha recentemente sbloccato, per il primo semestre 2023, nuovi fondi a sostegno dei Comuni della Provincia di Torino colpiti da calamità naturali. Il nuovo contributo regionale si somma ai quasi 2 milioni di euro stanziati nel 2022: i danni causati dal maltempo hanno infatti messo a dura prova le finanze degli enti locali e una delle priorità della Regione è supportare i sindaci nella messa in sicurezza dei territori.
Nel Torinese, per questa prima trance dell’anno, saranno 8 i Comuni che potranno usufruire del contributo complessivo di 426mila euro: Pont Canavese, Cuorgnè, Pomaretto, Bibbiana, San Colombiano Belmonte, Vistrorio, Usseglio e Druento potranno impiegare i fondi stanziati dalla Regione attraverso la Legge 38/78 per varie opere di intervento pubblico, in particolare relative alla sistemazione di ponti, alla messa in sicurezza di torrenti e al consolidamento di versanti e simili.

 

Da Quotidiano Piemontese

 

Ti potrebbero anche interessare

ELEZIONI CONSIGLIO REGIONALE PIEMONTE
11 Giugno 2024

Dopo la vittoria di Alberto Cirio alle elezioni regionali del Piemonte, è tempo di conoscere i nomi dei candidati che si sono assicurati un posto nel parlamentino piemontese. I risultati delineano un quadro politico variegato, con diverse rappresentanze tra le varie fazioni.


ANNA MARIA POGGI E’ LA NUOVA PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE CRT
8 Giugno 2024

Il consiglio di indirizzo, che si è riunito al termine del periodo di proroga di quindici giorni concesso dal Ministero dell’Economia e della Finanza, ha nominato ufficialmente Anna Maria Poggi nuova presidente della Fondazione CRT.


SIU TRASFERITA IN OSPEDALE A BIELLA
6 Giugno 2024

Siu, al secolo Soukaina El Basri, è stata trasferita in ospedale a Biella per poter essere più vicina ai suoi familiari.


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com