11 Marzo 2024

NOVARA TRASFORMA PIAZZA GARIBALDI IN IN VIVACE CENTRO CULTURALE ALL’APERTO

Il Comune di Novara si impegna a trasformare Piazza Garibaldi in un vibrante centro culturale all’aperto, cercando di convertire una zona considerata anonima in un luogo di attrazione. Dopo il successo dell’installazione artistica “cracking art”, ora si sta sviluppando un ricco programma di eventi per la prossima primavera. L’obiettivo è rigenerare l’area attraverso una varietà di iniziative culturali, inclusi concerti, mostre, flash mob e altro ancora. Si sta anche valutando l’integrazione della piazza della stazione nei percorsi turistici della città. Il calendario degli eventi, che inizierà con l’arrivo della primavera, verrà definito entro marzo e potrebbe includere appuntamenti mensili o bimensili. Inoltre, è prevista un’installazione di Urban Art curata da un artista locale, appositamente concepita per Piazza Garibaldi e in mostra per tre mesi.

Da Quotidiano Piemontese

 

 

 

Ti potrebbero anche interessare

DOMENICA SCARNAFIGI PREMIA I NUOVI NATI CON UNA FORMA DI FORMAGGIO DOP
13 Aprile 2024

Domenica 14 aprile a Scarnafigi, a partire dalle ore 15,30, in piazza Vittorio Emanuele, 25 bambini nati nel 2023 nei comuni di Scarnafigi e Ruffia riceveranno in dono dai Consorzi di tutela dei formaggi Bra, Raschera e Toma Piemontese una forma delle celebri Dop.


“AUGUSTO DAOLIO: UNO SGUARDO LIBERO”: LA MOSTRA NELLE SALE DI SPAZIO MUSA A TORINO
12 Aprile 2024

Sono passati trentadue anni dalla prematura scomparsa di Augusto Daolio, leader carismatico e fondatore insieme a Beppe Carletti dei Nomadi, uno dei gruppi più longevi e importanti della musica italiana.


MOODY’S ALZA IL RATING DEL PIEMONTE, ORA E’ TRA LE ZONE IN CUI CONVIENE PROGRAMMARE INVESTIMENTI
11 Aprile 2024

Moody’s ha aumentato il rating della Regione Piemonte che passa dal livello Ba1 (area “Non-investiment Grade”) a quello Baa3 (primo gradino dell’area Investiment Grade).


Invia i tuoi video per
TG4

Invia i tuoi contributi video alla redazione del TG4  
Realizza il tuo video e invialo con wetransfer.com non dimenticare di scaricare il pdf della liberatoria e allegarlo nel form.

Compila i tuoi dati e allegalo al video per autorizzarne la messa in onda!

Oppure contattaci via mail redazione@telecupole.com